Tea

Ho iniziato la mia carriera professionale come interprete di russo, inglese e francese, collaborando con aziende multinazionali, organizzazioni culturali ed enti pubblici sia italiani che esteri.

A metà degli anni 90 sono “ufficialmente” entrata nell’area HR, operando presso importanti società di consulenza, quali Accenture e Mercuri Urval, dove oltre alla Ricerca e Selezione e all’Executive Search internazionale ho gestito progetti di sviluppo organizzativo, change e cross-cultural management.

In seguito mi sono occupata dell’organizzazione della start-up di una società di executive search all’interno di un gruppo multinazionale, con la responsabilità delle sedi di Milano e Treviso e la direzione dei progetti internazionali.

Col passare degli anni, ho spostato sempre più il focus della mia attività sulle persone e sul rapporto persona-attività lavorativa, occupandomi maggiormente di formazione, assessment, valutazione del potenziale, work&life balance, diversity management, fino a sviluppare l’attività autonoma di consulente di carriera, che racchiude in sé ed è il risultato di tutte le mie esperienze precedenti.

All’interno di questo vasto ambito, ho sempre posto particolare attenzione alle donne e ai giovani, e per i laureandi e neolaureati ho scritto il libro “Job Revolution – Trovare lavoro nell’era dei Social Media” ed. Hoepli, una sorta di manuale per passare dal mondo universitario a quello lavorativo in modo rapido e gratificante..

Collaboro attivamente con Gariwo (Garden of Righteous Worldwide) www.gariwo.net per i diritti umani e mi interesso di tematiche ambientali.

Sono membro della Professional Women’s Association PWA di Milano.

Interviste:

  1. La consulenza di carriera
  2. Donne insoddisfatte
  3. Lavoro autonomo vs. lavoro dipendente
  4. Uomini e donne
  5. Donne al lavoro
  6. Work&life balance

 

Top